Cronaca

A Dragonea i funerali di Alfonso Fasano | “Niente è come te e me insieme” scrive la ragazza

Suicidio Alfonso Fasano, i funerali con lo striscione della ragazza a Dragonea: "Niente è come te e me insieme"

Si sono tenuti ieri i funerali di Alfonso Fasano, il 26enne morto a causa delle ferite alla gola che si è procurato con un coltello. Il dramma si è consumato nella mattina di domenica 30 maggio, a casa della fidanzata del giovane. Nella giornata di ieri, mercoledì 2 giugno, l’ultimo saluto ad Alfonso, con la salma giunta a Dragonea dove si sono tenute le esequie.

A Dragonea i funerali di Alfonso Fasano, il messaggio della ragazza

“Niente è come te e me insieme” è il messaggio della fidanzata di Alfonso Fasano su uno striscione bianco esposto sulle scale. Poi fumogeni e coriandoli granata per l’ultimo saluto ad Alfonso, tifosissimo della Salernitana. Il feretro infatti è stato avvolto da sciarpette granata fino all’arrivo nella chiesa di San Pietro e Paolo come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Ascoltati i familiari, sequestrati telefono e pc

Sono stati ascoltati i genitori della ragazza e sequestrati telefono e pc del 26enne. Si sta cercando di capire cosa avrebbe spinto Alfonso Fasano al suicidio. Al momento le testimonianze ed i riscontri sembrano condurre alla pista del gesto estremo.

Sabato sera Alfonso e la fidanzata sono a lavoro nell‘agriturismo del padre di lui. Alla chiusura, il giovane riaccompagna la ragazza a casa a San Giuseppe al Pozzo e decide di restare lì a dormire. Secondo le prime ricostruzioni, poco prima delle 7 il 26enne, in preda ad raptus, sarebbe andato in cucina ed avrebbe preso un coltello per mettere in atto il gesto estremo. Il padre della fidanzata, accortosi della situazione, non sarebbe riuscito a fermarlo.

Il cordoglio dei tifosi granata 

Tra i tanti i messaggi pubblicati sui social per ricordare il 26enne c’è anche quello del Direttivo Ultras della Salernitana: “Un altro angelo granata è volato in cielo…continua a tifare da lassù. Riposa in pace“.

Inchiesta chiusa, è suicidio

Inchiesta chiusa sulla morte di Alfonso Fasano, il 26enne trovato morto con ferite alla gola a casa della fidanzata a Cava de’ Tirreni: si tratta di suicidio.

Articoli correlati

Back to top button