Cronaca

Incendio a Battipaglia, sulla città una nube nera che arriva fino ai monti Picentini

L’incendio nell’area industriale di Battipaglia ha provocato una nube tossica che non accenna a lasciare la città. L’odore dei rifiuti bruciati è arrivato ai comuni limitrofi, la nube visibile anche da Montecorvino Rovella.

Incendio a Battipaglia, la città avvolta da una nube nera

La puzza è terribile e la nube tossica che si è sprigionata dall’incendio di ieri pomeriggio, è stato visibile persino da Montecorvino Rovella.

Sulla città di Battipaglia ha aleggia una nebbia nera e maleodorante, visibile persino dal comuni dei monti Picentini. Un disastro ambientale vero e proprio, del quale ancora non si conoscono le cause.

Dopo il terribile disastro, nella zona interessata si può vedere quanti e quali danni abbiano apportato le fiamme. Tonnellate di rifiuti bruciati sono stati ammassati e l’odore risulta ancora molto forte. Diverse auto e finestre sono state investite dalle ceneri del rogo e intanto continua a montare la rabbia di chi ha dovuto fronteggiare il problema



Leggi anche

Incendio Battipaglia

Le parole del sindaco

Parla il sindaco di Eboli

Il messaggio del Comune

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto