Iolanda morta a 8 mesi, il padre si difende: “Ustioni causate dal fornelletto”

Scheda 1 di 3

Morte della piccola Iolanda: il padre, Giuseppe Passariello, resta in carcere ma ha spiegato agli inquirenti che le ustioni sarebbero state dipese dal contatto accidentale con un fornelletto. Intanto si allargano le indagini.

Passariello si difende: le ferite sul corpo di Iolanda sarebbero state provocate da un fornelletto

Dopo essere stato ascoltato, dichiarando di non aver ucciso la figlia, Giuseppe Passariello è rimasto in carcere dopo essere stato ascoltato dal gip di Nocera Inferiore. Il 37enne di Pagani resta dunque in cella, dato che non è stato creduto in merito all’accusa rivoltagli per omicidio colposo ai danni della figlia Iolanda, deceduta a soli 8 mesi all’ospedale Umberto I.

Durante l’interrogatorio, Passariello ha spiegato che la sera della tragedia la figlia stava bene. In seguito, sarebbe stato svegliato dalla moglie, la quale aveva spiegato all’uomo che la bambina non respirava più. Tuttavia, nel suo racconto, Passariello non ha fornito alcuni particolari in merito all’arrivo del 118: ad esempio, non avrebbe chiarito dove la figlia sarebbe stata soccorsa, se in bagno o nella camera da letto.

Poi non avrebbe ricordato dove i sanitari del 118 avevano cominciato a praticare le prime attività di soccorso, una volta giunti nella loro casa a Sant’Egidio del Monte Albino.

Facendo poi riferimento alle dichiarazioni della moglie, Imma Monti, il giudice ha chiesto lumi sulla natura delle ecchimosi e delle ferite pervenute sul corpo di Iolanda. Per Passariello, era la madre ad occuparsi della figlia, mentre lui del figlio maschio, più grande di qualche anno.

Entra 60 giorni, i medici legali forniranno i risultati dell’autopsia. Intanto, dai dati raccolti dai medici, la bambina sarebbe deceduta per asfissia ma senza riportare alcuna frattura alle ossa o danni agli organi. L’ipotesi di una possibile morte per soffocamento è stata tuttavia negata dall’uomo, che ha spiegato che la figlia soffriva di un’afta, che le avrebbe gonfiato notevolmente le guance.

Infine, per quanto riguarda la presenza di ustioni sul cadavere della piccola di 8 mesi, Passariello ha spiegato che la Iolanda si sarebbe ferita “accidentalmente” con un fornelletto.

Scheda 1 di 3

TAG