Cronaca

Sant’Egidio del Monte Albino, autopsia sul corpo di Jolanda: è morta per soffocamento

Jolanda Passariello è morta per soffocamento. È quanto ha scritto il medico legale, che nei giorni scorsi ha depositato nelle mani del sostituto procuratore Roberto Lenza, i risultati dell’autopsia svolta sul corpo della piccola di otto mesi, deceduta nella notte tra il 21 e il 22 giugno scorso, nella frazione di San Lorenzo a Sant’Egidio del Monte Albino.

La piccola Jolanda è morta per soffocamento

Per quella morte, si trovano in carcere Giuseppe Passariello, 37 anni, e Immacolata Monti, 30enne, padre e madre della bimba. I risultati dell’esame confermano quelle che furono le prime impressioni dello stesso medico legale, che in una breve relazione, ipotizzò che la piccola fosse morta soffocata, probabilmente a causa di un cuscino. Una circostanza che viene ora ripetuta nella stesura del documento che, di fatto, chiude formalmente l’indagine.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio